Vacanze da soli? Siamo sempre di più in Italia   

Partire per le vacanze da soli sempre essere diventata una consuetudine.

Vacanze da soli

È finita (finalmente!) quell’epoca in cui, quando si viaggiava da soli, al solo pensiero che il chi che sia di turno ci chiedesse “Con chi sei?” si arrossiva.

Quest’anno (2017) c’è stato il boom delle partenze di viaggiatori single in Italia e, prevedo, che questo fenomeno riguarderà sempre più persone nei prossimi anni.

Non credo di dire qualcosa che non sia vero… In tal caso contraddicimi lasciando un commento qui in basso (solo dopo aver letto tutto 😀 ).

Partiamo da un dato di fatto sulle vacanze da soli…

In Italia (purtroppo o per fortuna a seconda dei punti di vista) aumentano le “famiglie unipersonali”.

Non ho sottomano dati ISTAT recentissimi ma, già nel 2015,  l’Istituto nazionale di statistica ci metteva al corrente che, il numero delle famiglie composte da una sola persona in Italia, si avvicinava a 8 milioni  (7 milioni 910 mila).

Adesso non credo che dal 2015 ad oggi questo dato si sia abbassato anche perché, sempre dai dati dell’ISTAT, si apprende che dal 1994 al 2014 questo dato aumento del 10%, passando dal  21.1% al 31,1% (percentuale di rapporto delle famiglie unipersonali rispetto alle famiglie composte da più persone) e quindi il trend è davvero in crescendo.

Questi dati sono facilmente rintracciabili in Internet, basta una comune ricerca.

Siamo più di 7 milioni

vacanze da soli

Vuoi che su 7.910.000 persone non siano in tanti a partire per le vacanze da soli?

Sì cari amici, i tempi stanno davvero cambiando e questi numeri (pur restando  solo numeri) ce lo dimostrano.

I numeri, infatti, sono delle persone reali e concrete, con esigenze proprie, con situazioni di vita proprie, con vissuti soggettivi e sai bene quanto io odi generalizzare essendo così innamorata della vita e di ogni essere che ne fa parte.

A volte però, serve parlare di numeri, soprattutto quando si vuole comprendere perché un fenomeno sociale sta dilagando e il crescente numero di individui che partono per le vacanze da soli non è forse la logica conseguenza di un crescente numero di persone single?

Ma dove sono queste persone in Italia?

È sempre l’ISTAT che ci fornisce un quadro dettagliato e, al contrario di quello che si potrebbe pensare, la concentrazione maggiore è nel centro Italia per il 35%.

Forse era una mia idea ma sono saltata dalla sedia quando ho letto questo dato!

Pensavo che il numero più alto fosse nel Nord Italia, per varie ragioni.

Vacanze da soli significa vacanza da Single e chi sono i Single in Italia?

Certo persone che sono sole ma chi sono realmente?

Fanno parte di queste famiglie unipersonali:

  • vedovi (al 40%);
  • persone mai sposate (al 38%);
  • persone che hanno interrotto una relazione coniugale (al 22%).

Troviamo una casistica molto difforme che comprende anche persone divorziare e separate, quindi, con o senza figli (affidati all’ex coniuge).

Il mio ragionamento (sbagliato) si basava su:

  • emancipazione sociale più pronunciata al Nord;
  • vita media più lunga nel centro Italia (ricordo che le Marche sono la regione con abitanti più longevi);
  • radicamento delle tradizioni al Centro-Sud (dove divorzi o separazioni sono ancora visti non tanto bene);

insomma una tesi che aveva di fondo delle motivazioni!

Mentre no, il numero maggiore di queste famiglie si trova nel Centro Italia.

Molti ma molti di più…

Da sottolineare il fatto che, in questa statistica, stiamo solo prendendo in esame la famiglie unipersonali, quindi persone che fanno nucleo famigliare a parte ma non troviamo riscontro per tutti gli altri Single.

Si pensi a tutte le persone che, per varie vicissitudini, devono ancora stare con la propria famiglia di origine o farvi ritorno (malgrado abbiano una certa età).

Di certo la ristrettezza economica di questi tempi non permette a molti di avere una vita propria e tutto questo oceano di persone fa lievitare notevolmente il numero già mastodontico precedente.

Ecco allora che, partire per le vacanze da soli, oggi è sempre meno raro e questo senza contare che chi parte per le vacanze da solo non sempre è davvero single!

Lasciando stare i Don Giovanni di turno (che sappiamo essere tanti e tante perché non si tratta solo di uomini) che partono lasciando a casa i compagni,  tra chi fa vacanze da solo, oggi più che mai, c’è anche chi fa parte di una famiglia “normale”, poiché le ferie non sempre coincidono.

Spesso, infatti, mi è capitato di incontrare non-single costretti a partire per le vacanze da soli perché i famigliari non potevano in quel periodo.

In un panorama del genere, quindi, viaggiare e fare vacanze da soli non è più così fuori-norma.

Però…

Perché  partire per le vacanze da soli quando puoi benissimo fare una vacanza con un gruppo di amici “liberi” nelle tue stesse condizioni?

Unisciti a noi!

Siamo sempre alla ricerca di persone nuove, che si uniscono a noi per condividere in spensieratezza ed allegria momenti di relax, di svago e divertimento in giro per l’Italia e per il Mondo.

Vuoi saperne di più?

Che tu sia un cinquantenne che ama viaggiare, che tu abbia meno o più di questa età,  iscriviti ora alla Newsletter e ricevi tutte le info direttamente nella tua casella di posta elettronica preferita.

Partire per le vacanze da soli è bello, partire insieme è meglio!

Alla prossima

Anna

Comments

  1. Fiammetta Logi

    da poco over 45 e sola, sicuramente la voglia di viaggiare è aumentata! non vedo l’ora di partire con voi!

Trackbacks

  1. […] più volte parlato di chi siano queste persone sole in Italia  ed del fatto che, a ben vedere, questa popolazione è sempre più numerosa ma non abbiamo quasi […]

  2. […] numero di persone single in vacanza è aumentato in questi anni  (per fortuna) ed aumenterà sempre di […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *