Relazione di coppia: come si evolve nel corso del tempo

relazione1Uno dei grandi problemi vissuto da molti di noi è la crisi nelle relazioni sia private, sia professionali. In questo articolo voglio focalizzare l’attenzione su quelle intime.

Quando avviamo una relazione sentimentale sembra che tutto (nella maggior parte dei casi) fili per il verso giusto: condividiamo quasi le stesse passioni, siamo aperti verso i gusti dell’altra persona e lei lo è verso i nostri creando una splendida intesa.

Il primo periodo è quasi sempre fantastico perché ci sembra di stare con la persona che abbiamo sempre cercato.

In realtà, pochi sanno che il nostro inconscio, quando è stimolato da qualcuno, mette in atto una serie di comportamenti per affascinare l’altra persona: ad esempio, se abbiamo sempre odiato il ballo latino-americano e il/la partner ne è un’appassionato/a, improvvisamente rivediamo questa convinzione decidendo di andare a frequentare qualche lezione.

Se a lei piace il Renato Zero e a lui no, quest ultimo accetta di andare con lei ad un concerto cantando a squarcia gola le sue canzoni.

La cosa interessante è che lui non ne è consapevole perché la sua parte profonda (interessata ad affascinare lei) innesca una serie di strategie seduttive.

Naturalmente, anche lei farà lo stesso. Sarebbe bello se questa situazione continuasse in eterno, ma non è così.

Dopo un periodo iniziale più o meno breve (è soggettivo) le esigenze del proprio Sé cominciano ad emergere.

Quindi, se lei dice:
Amore, stasera andiamo a ballare latino-americano??
lui potrebbe risponderle:
Guarda mi sono stufato di sculettare come uno stupido, Vacci con le tue amiche. Stasera c’è la partita in televisione.
Lei rimane stupita e turbata. Allora, continua:
Vabbè, almeno ricordati che sabato andiamo al concerto di Renato Zero.
e lui potrebbe ribattere:
Uff.senti.vacci tu con la tua amica,lo sai che non ho voglia. Preferisco andare a farmi una birra con gli amici.
Lei ormai lo guarda sconvolta:
Ma cosa ti è successo? Perché sei cambiato così?

In verità, lui non è mai cambiato.

Aveva solo accantonato il suo vero Io temporaneamente.

Ti sei riconosciuto/a in questa scenetta? Magari i ruoli erano invertiti, ma questo è quello che generalmente accade in una relazione. C’è chi riesce ad adattarsi all’altro/a molto a lungo, ma prima o poi i suoi veri bisogni emergeranno.

un articolo di Vincenzo Fanelli

prosegue qui:

Relazione di coppia: come si evolve nel corso del tempo 2°parte

Relazione di coppia: come si evolve nel corso del tempo 3°parte

Relazione di coppia: come si evolve nel corso del tempo 4°parte

Relazione di coppia: come si evolve nel corso del tempo 5°parte

Prevenire le frustrazioni nelle relazioni

Trackbacks

  1. […] Relazione di coppia: come si evolve nel corso del tempo […]

  2. […] Relazione di coppia: come si evolve nel corso del tempo […]

  3. […] Relazione di coppia: come si evolve nel corso del tempo […]

  4. […] Relazione di coppia: come si evolve nel corso del tempo […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *